Prestiti.com
I migliori prestiti online per te!
Annunci Yahoo!

Cessione del quinto

Cessione del quinto dello Stipendio

La cessione del quinto Inpdap (o Cessione del Quinto) è un tipo di finanziamento NON finalizzato (l’Istituto finanziario NON chiede la ragione per cui si richiede il prestito) a tasso fisso, riservato ai lavoratori dipendenti per una rata mensile massima pari ad un quinto dello stipendio. Il denaro viene erogato direttamente al cliente che potrà finanziare qualsiasi tipo di spesa o di acquisto, mentre il rimborso avviene tramite trattenuta diretta sulla busta paga. La Banca o la Finanziaria riceveranno quindi i rimborsi direttamente dal datore di lavoro.

Cessione del quinto, calcolo e garanzie

Il prestito dipendenti è un finanziamento garantito sia per il fatto che le rate sono trattenute dallo stipendio, sia per la presenza del TFR (Trattamento di Fine Rapporto) maturato dal dipendente e sia, infine, per la stipula obbligatoria di due polizze assicurative (rischio vita e rischio impiego) che andranno a sanare il debito qualora il TFR non sia sufficiente.Per questa ragione la banca o la finanziaria potrà accordare importi e durate maggiori rispetto a quelle generalmente concesse per i prestiti personali. Il datore di lavoro è tenuto a trattenere la rata prevista nel contratto dalla busta paga del dipendente e a versarla alla Banca che ha erogato il finanziamento. Il calcolo della cessione del quinto dello stipendio viene effettuato sulla busta paga mensile del lavoratore al netto delle trattenute

Il datore di lavoro non è mai responsabile del corretto saldo del prestito ma ricopre un ruolo di ‘incaricato’ del versamento della rata. Se si dovessero verificare situazioni di dimissioni o licenziamento, il datore è tenuto a trattenere l’importo maturato (TFR – ferie – tredicesima, …) dal dipendente presso l’azienda e versarlo in favore della banca erogante che utilizzerà tale somma a copertura del debito residuo (anche parzialmente).

Chi eroga il prestito

La CESSIONE DEL QUINTO DELLO STIPENDIO rappresenta, quindi, una soluzione di prestito rivolta a soddisfare le esigenze di tutte le categorie di lavoratori dipendenti, sia di quanti siano impiegati della P.A., nel comparto para-statale e nelle aziende private. Inoltre anche i pensionati possono accedere a soluzioni personalizzate di cessione del quinto. I soggetti autorizzati all’erogazione di soluzioni di prestito tramite cessione del quinto dello stipendio sono individuati in banche e intermediari finanziari iscritti presso apposito elenco depositato alla Banca d’Italia, che succede in tutti i diritti e rapporti giuridici all’UIC (D.lgs. 21/11/2007 n. 231).

ATTENZIONE!!!

Godendo di maggiori garanzie, il prestito dipendenti, è erogato anche a soggetti protestati, pignorati e cattivi pagatori.ESEMPIO: se guadagnate 1.000 Euro al mese, la rata massima che potrete pagare per ripagare il finanziamento, sarà di un quinto di 1.000 Euro, ossia (1.000:5=) 200 Euro.

ATTENZIONE!!!

Non tutti spiegano che in caso di prestiti dipendenti è possibile procedere con un’estinzione anticipata con risparmio totale degli interessi sul capitale estinto in anticipo. Per le news su Cessione del quinto dello stipendio, vai sulla categoria CESSIONE DEL QUINTO. Il calcolo della cessione del quinto dello stipendio può essere effettuato anche comodamente online tramite appositi servizi gratuiti offerti da broker qualificati e siti di settore. I tools di calcolo per la cessione del quinto consentono di consultare in pochi click tutti i dettagli del proprio piano di ammortamento, rate e durata.