Prestiti.com
in: Cessione del quinto

Prestiti: i numeri del settore

in Cessione del quinto, Consumatori, Finanziamenti, Prestiti, Prestiti finalizzati, Prestiti pensionati02 marzo 2010

IL CREDITO AL CONSUMO – Frena il settore del credito al consumo, prestiti e finanziamenti congelati in questo inizio di 2010: le famiglie preferiscono rinunciare e rimandare spese da affrontare a rate, secondo Assofin, l’ associazione degli operatori finanziari, a periodi migliori.

Niente palestra a rate, niente viaggi o rate per l’ arredamento, la macchina si sfrutta ancora per qualche anno, e si cerca, quindi, di evitare, dove possibile, di richiedere prestiti o aprire finanziamenti. Le erogazioni dei prestiti sono crollate, e il 2009 si è chiuso facendo registrare un – 11,3%.
Colpa della crisi che non ha risparmiato nessuno, lavoratori dipendenti e liberi professionisti, l’ incertezza del lavoro e l’ instabilità dei mercati si sono fatti sentire anche nel settore dei prestiti.

I NUMERI – Il segmento inerente alla cessione del quinto dello stipendio sia di dipendenti che pensionati, ovvero la formula che prevede il rimborso della rata con addebito direttamente in busta paga, ha fatto registrare un +4,1% alquanto deludente se si pensa che a inizio anno il progresso toccava un +27.9%. Analizzando nel dettaglio questa fascia di mercato, però, emerge che l’ aumento delle cessioni è stato esponenziale nella categoria pensionati, con un +30%.

LE PERDITE – Il segno meno si fa vedere invece nella fascia dei  finanziamenti per l’acquisto a rate di beni come auto e moto (-16,7%), diminuiscono i prestiti personali (-13,9%) e si contrae la percentuale riferita al credito finalizzato (-16,9%). I prestiti personali, dunque, nonostante il brusco stop sono quelli che sembrano soffrire meno del momento difficile dell’ economia, mentre ne risente notevolmente il segmento del credito erogato tramite negozi e iper  store, quello finalizzato, per il quale si pensa già ad interventi per sostenere il settore.

  • email
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • OkNotizie
  • Segnalo
  • FriendFeed
  • Wikio IT
  • Yahoo! Bookmarks